GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE PENALE

La locuzione “giustizia riparativa” – nel mondo anglosassone “restorative justice” – contiene in due parole tutto lo scopo di questo istituto del diritto penale che pone al centro la figura della vittima. Si tratta del percorso legale ideato per consentire al reo di “riparare” una relazione che si è interrotta e a ristabilire il cosiddetto Patto di Convivenza, una relazione fiduciaria instaurata con l’altro e con la comunità. È un percorso che cerca di colmare il vuoto creato dalla paura della vittima inascoltata.  Gli obiettivi della giustizia riparativa sono il riconoscimento della vittima, che in quest’ambito trova uno spazio che nel processo penale non sempre ha, la riparazione dell’offesa nella sua dimensione “globale” (non solo risarcimento del danno economico), e la responsabilizzazione del reo verso la vittima.

DURATA:

5 ore accademiche

MODALITÀ DIDATTICA E DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO:

Piattaforma e-learning Zero Academy CIS

ARGOMENTI TRATTATI

  • Introduzione alla giustizia riparativa
  • Il “victim support”
  • Le pratiche riparative
  • La mediazione penale

DOCENTI:

Angelini Elena: sociologa e criminologa; esperta di stalking, mobbing e ricostruzione della scena del crimine; membro e docente di criminologia per la Società Italiana di Sociologia
Laghi Ilaria: sociologa; mediatrice penale e dei conflitti; mediatrice familiare di 1° livello; esperta criminologa nell’ambito del trattamento intensificato degli autori di reato contro donne e bambini

RICONOSCIMENTO CREDITI:

Il corso, erogato da Zero Academy Criminology Intelligence Security per conto di AICIS, è qualificato da ICMQ-Cersa e vale 5 (cinque) crediti professionali per Criminologi UNI 11783. In caso di mancato superamento della verifica finale dell’apprendimento, saranno riconosciuti 2,5 (due e mezzo) crediti.

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE:

Per la partecipazione al corso non sono richiesti particolari titoli di studio o requisiti: esso, quindi, è aperto a chiunque vi abbia interesse.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE:

Alla conclusione del corso, gli iscritti riceveranno un attestato di partecipazione (recante o meno la dicitura “CON PROFITTO” a seconda dell’esito della verifica finale, e il riconoscimento dei relativi crediti).

MODALITÀ D'ISCRIZIONE:

Per iscriversi occorre compilare e sottoscrivere l’apposito modulo e inviarlo in allegato, insieme a copia del bonifico bancario, tramite e-mail all’indirizzo corsi@criminologiaicis.it

IMPORTI:

  • €. 90 I.V.A. inclusa fatturabile
  • €. 75 I.V.A. inclusa fatturabile, riservata a: avvocati; security manager certificati da ICMQ-Cersa; soci ASIS International; soci Federpol; appartenenti alla Pubblica Amministrazione*
  • €. 60 IVA inclusa fatturabile, riservata a: soci AICIS 2020/2021; soci ANVU

*Gli appartenenti alla Pubblica Amministrazione che intendono richiedere la fattura a carico dell’Ente di riferimento possono iscriversi al corso e parteciparvi immediatamente allegando la determina di spesa o altro documento analogo; in tal caso, seguirà fatturazione a carico dell’Ente medesimo, per l’effettuazione del versamento.

CONTATTI

Per ulteriori informazioni, telefonare al numero 338-7355821 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo corsi@criminologiaicis.it

Top