SIAMO GiÀ ALLA CANNA DEL GAS?

SIAMO GiÀ ALLA CANNA DEL GAS?

Attacco cyber al Gestore dei Servizi Energetici italiano (GSE): a rischio l’approvvigionamento di gas?

Sembrerebbe russo l’attacco hacker che ha colpito l’italiana GSE (Gestore dei Servizi Energetici): l’evento suscita particolare interesse e preoccupazione dal momento che è proprio il GSE che si sta occupando di acquistare il gas naturale sul mercato per riempire gli stoccaggi italiani prima di quest’inverno e per frenare i prezzi del gas verso le aziende italiane energivore (4 miliardi di budget).

Le indagini stanno delineando un possibile attacco ransomware di nuovissima generazione, che ha colpito la rete, le applicazioni, il file server e i sistemi di posta elettronica. Dopo una settimana dall’attacco sono ancora in corso le attività di verifica e di ripristino della piena operatività dei servizi informatici.

GSE non ha ancora escluso che il grave attacco informatico subìto possa aver coinvolto dati personali nella Titolarità del GSE e dati riservati aziendali. La compagnia ha avvisato tutti i Soggetti interessati che potrebbe sussistere il rischio che le password personali utilizzate per l’accesso ai sistemi GSE possano essere state sottratte. Per questo motivo l’ente ha comunicato che:

  • non appena verranno riattivati i sistemi, provvederà con apposita comunicazione a far effettuare il cambio password obbligatorio per accedere ai propri servizi;
  • bisogna prestare molta attenzione ad eventuali comunicazioni via e-mail provenienti da GSE perché potrebbero invece costituire tentativi di phishing.

Fonte: https://www.corriere.it/economia/consumi/22_settembre_04/gas-strano-caso-dell-attacco-hacker-gse-rischio-dati-sensibili-trafugati-virus-russo-223822d8-2c35-11ed-a881-0468ff338f41.shtml

Leave a Comment

Top